news - eventi

Napoli flegrea

Trekking nel sito reale degli Astroni

In occasione delle celebrazioni dei 300 anni della nascita di Carlo di Borbone e della XI edizione di MALAZE’ – l’evento enoarcheogastronomico dei #CampiFlegrei  (3 | 18 settembre 2016) – Siti Reali Onlus, in coordinamento con l’Oasi WWF “Cratere degli Astroni”, accompagnerà visitatori e turisti nel cuore verde del Sito Reale degli Astroni, per raccontare delle passioni venatorie dei sovrani borbonici e esplorare la natura dei luoghi.
_
La visita ai 247 ettari del Cratere degli Astroni sarà l’occasione per conoscere da vicino uno dei polmoni verdi dell’area metropolitana di Napoli, le cui origini vulcaniche sono comuni a tutti i Campi Flegrei, delimitati dalla collina di Posillipo, Fuorigrotta, Soccavo e Pianura nella parte occidentale di Napoli, passando per i territori di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto e le isole di Ischia e Procida e gli isolotti di Vivara e Nisida, in un contesto storico e naturalistico di estrema e rara bellezza.
_
L’area degli Astroni fu utilizzata già in epoca romana per le sue fonti termali come pure da Federico II di Svevia che nel 1217 vi si recò per curarsi da una malattia. Al periodo aragonese e poi quello borbonico si deve la sua trasformazione in tenuta reale di caccia, con l’introduzione di diverse specie di animali e la recinzione del periplo con le mura che ancora oggi si conservano sul bordo del cratere.
Dall’unità d’italia si susseguirono diverse alterne vicende che portarono sino ai giorni recenti, nel 1987, il Ministero dell’Ambiente all’istituzione del vincolo statale di Riserva Naturale dello, affidando la gestione degli Astroni al WWF che aprì l’Oasi al pubblico nel 1992.
_
#tipicamenteflegreo | #annocarolino | #ilSudmigliore | #leradicidelfuturo
 
** il percorso è poco indicato per persone con limitata capacità motoria. Si consigliano scarpe e abiti comodi da escursione. Non è consentito l’accesso agli animali domestici e non è possibile portare biciclette o palloni
*** come raggiungere il Cratere degli Astroni
Via tangenziale: uscita di Agnano (n° 11), alla rotatoria svoltare a destra e proseguire lungo via Agnano agli Astroni, per circa 1,7 Km fino al piazzale di ingresso, civico 468
Con i mezzi pubblici: linea ANM C14, che parte dalla stazione della ferrovia Circumflegrea di Pianura (via Picasso), tempo di percorrenza 10 minuti circa, fermata 2658, o che transita per piazza Salvemini (quartiere Bagnoli), fermata 2557 (distante 3-400 m dalla stazione della ferrovia Cumana di Bagnoli e dalla stazione della Metropolitana linea 1 di Bagnoli Agnano Terme), tempo di percorrenza 15 minuti circa, fermata 2659
**** una parte dei proventi sarà destinata alle popolazioni dei territori colpiti dal recente terremoto, per venire incontro in particolare alle esigenze del patrimonio culturale e dei giovani, ma soprautto per ricostruire il senso di comunità dei borghi dell’Appenino italiano, primo fra tutti quello di #Amatrice
 
QUOTA PARTECIPAZIONE: € 10,00 Soci Siti Reali | € 12,00 non Soci
INFO: prenotazione obbligatoria entro le 16:00 del 10 settembre 2016 | appuntamento alle 10:00, ingresso Oasi WWF Astroni, via Agnano agli Astroni, 468, Napoli | 389.1034905 | booking@sitireali.it | durata prevista 2 ore circa
PRENOTA | BOOK
_
Il calendario è in caricamento...
Powered by Booking Calendar