Progetto

memoria | identità | sviluppo

L’idea di creare un distretto economico e culturale del circuito storico dei Siti Reali e delle Residenze Borboniche nasce nell’ambito di un percorso di ricerca sviluppato, dal 1999 al 2003 presso il corso di laurea in conservazione dei beni culturali dell’Istituto Universitario “Suor Orsola Benincasa”, intorno ai principi del filone di studi e ricerche dell’economia della cultura.

Lo studio condotto successivamente:

  • è stato utilizzato nel dicembre 2003 come base di elaborazione di una proposta di progetto, avanzata dall’allora Soprintendenza Regionale per i Beni Culturali della Campania nell’ambito del bando ACRI “Progetto Sviluppo Sud” dedicato alla creazione di distretti culturali nelle regioni meridionali;
  • ha ricevuto nel maggio 2004 un prestigioso riconoscimento nell’ambito delle iniziative della SVIMEZ – Associazione per lo sviluppo industriale del Mezzogiorno, risultando vincitore del 1° premio dell’Edizione 2004 dei “Premi Pasquale Saraceno per studi sul Mezzogiorno” per tesi di laurea, tesi accademiche e opere edite;
  • ha dato vita nel marzo 2005 ad un’associazione culturale che ha avviato a Napoli e nel Sud Italia un’intesa attività di tutela, valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale dei Siti Reali sviluppando, al contempo, iniziative di sensibilizzazione e animazione culturale verso cittadini, imprese, istituzioni e territori.

L’idea di fondo che anima il progetto è che a partire dal recupero della memoria storica ed attraverso la partecipazione e il consenso delle comunità locali, è possibile promuovere una più ampia politica di tutela, promozione e sviluppo dell’identità culturale e territoriale della macro-regione del Sud Italia, con particolare attenzione al periodo storico compreso tra il XVIII e XIX secolo, in un’ottica di crescita civile e sviluppo socio-economico.