news - eventi

terrae motus in cantiere

Reggia di Caserta: apertura al pubblico dell’allestimento provvisorio della collezione Terrae Motus

Mercoledì 1 giugno 2016 alle ore 15:00 alla Reggia di Caserta apre al pubblico il nuovo allestimento completo, anche se ancora provvisorio, della collezione Terrae Motus, che il gallerista napoletano Lucio Amelio progettò e costituì progressivamente a partire dall’inizio degli anni ’80, chiamando a raccolta decine di artisti per dedicare un’opera che testimoniasse una reazione personale e collettiva al terremoto dell’Irpinia del 1980.

Grazie alla concessione al MiBACT da parte dell’Aeronautica e della Scuola di Amministrazione di notevoli spazi al piano nobile della residenza borbonica la collezione sarà esposta per una buona parte nella grande sala che, dietro la Cappella Palatina, segue gli appartamento storici aperti al pubblico e si configura dunque come il loro proseguiento nei nuovi territori della Reggia disponibili per l’arte e la cultura, che in futuro saranno destinati, oltre che a Terrae Motus, a spazi per mostre temporanee, laboratori d’arte e al nuovo centro congressi della Reggia.

All’esposizione si accede con il biglietto della Reggia, senza alcuna maggiorazione. La collezione è aperta tutti i giorni tranne il martedì dalle 09.30 alle 17.30 e si accede dal percorso del piano nobile. Il 1° giugno gli appartamenti storici e Terrae Motus resteranno aperti fino alle 22.30, il biglietto per la sera è acquistabile dopo le ore 18.00 a 9 euro.