news

world tourism event

Le Residenze Borboniche al Salone Mondiale dei Siti Unesco di Roma dal 26 al 28 settembre 2019

Anche quest’anno ritorna la decina edizione del Salone Mondiale del Turismo “Città e Siti UNESCO” nella storica cornice di Palazzo Venezia a Roma.

Accanto all’attività espositiva e di promozione – che vede ogni anno oltre 120 siti Unesco presenti alla kermesse da tutto il mondo, per farsi conoscere e promuovere un turismo culturale più consapevole e responsabile – la sezione scientifica ospiterà un qualificato programma di approfondimento dei temi legati ai patrimoni delle Città e Siti UNESCO, alle politiche e progettualità per un’efficace valorizzazione e promozione sostenibile dell’offerta culturale materiale e immateriale, anche in chiave di crescita dell’economia turistica e creativa. L’obiettivo degli organizzatori è quello di posizionarsi non come appuntamento one shot a cadenza annuale, ma come tappa di un percorso per e con tutti quegli Attori degli Ecosistemi che ruotano attorno ai Patrimoni delle Città e dei Siti UNESCO.

Grazie all’invito rivolto per il terzo anno consecutivo dalla Città Metropolitana di Napoli alla rete di partenariato del Royal Social Forum, anche quest’anno l’itinerario delle Residenze Borboniche del Sud Italia sarà promosso nell’ambito della manifestazione attraverso la distrubuzione di materiali info-promozionali agli operatori di settori e nella sessione scientifica con l’illustrazione del percoso strategico di valorizzazione e di candidatura UNESCO in corso di realizzazione.

Il WTE 2019 è promosso e sostenuto da Regione Lazio e realizzato con il patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo con il Focal Point nazionale per la Convenzione del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio UNESCO, di ENIT Agenzia Nazionale del Turismo e altri portatori d’interessi collettivi, come Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Federalberghi, Fiaavet.

SOSTIENI ANCHE TU SITI REALI SCOPRI COME